Dispositivi uomo a terra per lavoratori isolati

Per tutelare il lavoratore isolato e ottemperare agli obblighi di legge è necessario elaborare una strategia per permettere di segnalare e gestire in modo rapido, automatico e accurato un possibile malore o incidente. Questa strategia deve includere l’utilizzo di dispositivi uomo a terra per l’allertamento soccorsi in caso di emergenza.

I lavoratori isolati

 

 

 

 

Sistema di allarme uomo a terra

Rivetta sistemi propone dispositivi con la funzionalità “uomo a terra”. La funzionalità uomo a terra permette di monitorare la postura del lavoratore, trasmettendo un allarme (manuale o automatico). I dispositivi possono comunicare segnali di allerta sia sulla rete cellulare sia su reti di comunicazione proprietarie. In questo modo è possibile supervisionare e localizzare costantemente i dipendenti e ricevere segnalazioni in caso di pericolo.

A chi si rivolge

Il sistema Uomo a terra – Uomo morto (man down system) si rivolge a tutte le aziende che, per struttura organizzativa di lavoro, non riescono a garantire un mezzo di comunicazione idoneo ad attivare rapidamente il sistema di emergenza del Servizio Sanitario Nazionale.

  • Lavoratori in reparti isolati o che operano in orari dove non si ha “autosorveglianza” tra colleghi
  • Manutentori
  • Impiegati
  • Autisti e trasportatori
  • Addetti alle pulizie
  • servizi di assistenza sanitaria
  • lavoratori in celle frigorifere

Quale problema risolve

Gli adempimenti del datore di lavoro per la gestione delle emergenze: il mezzo di comunicazione idoneo ad attivare rapidamente il sistema di emergenza del Servizio Sanitario Nazionale.

In merito alla gestione delle emergenze di cui all’art 45 del TU 81 del 2008 appare chiara l’importanza di garantire una tempestiva comunicazione agli organi di soccorso nel caso di incidenti occorsi sui luoghi di lavoro. Tuttavia l’architettura gestionale dell’azienda comporta esigenze lavorative disparate per mansioni, per luoghi e per orari. Sempre più spesso infatti i lavoratori operano isolati e in orari notturni con un consequenziale abbassamento del livello di reazione in caso di incidenti. In questi casi, qualora si verificasse un malore o un qualsiasi incidente minatorio della salute del lavoratore, sarebbe difficile avvisare il pronto intervento sanitario. E’ in questa prospettiva che s’inserisce il dispositivo di allarme in oggetto. Con questo si garantisce una reazione tempestiva in caso di emergenza e si adempie alla normativa sulla sicurezza dei lavoratori.

   Lavoratori isolati e dispositivi uomo a terra

 

Cosa propone Rivetta Sistemi

Rivetta sistemi propone dispositivi con la funzionalità “uomo a terra” sia per ambienti chiusi come capannoni ed edifici sia per ambienti aperti nella quale i dipendenti operano in modo itinerante. La funzionalità uomo a terra permette di controllare che il dipendente si trovi in una posizione verticale e non orizzontale, garantendo così che la persona da tutelare non sia in una situazione di pericolo.  Le soluzioni sono correlate alle effettive esigenze del cliente. La differenza tra i due dispositivi è che uno permette di strutturare un allarme sul campo tramite strip radio mentre l’altro è un localizzatore gps che trasmette le proprie coordinate tramite rete cellulare.

Dispositivi uomo a terra per lavoratori isolati

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mydasoli

 

 

 

Mydasoli

In caso di incidente, l’apparecchiatura manda l’allarme che può essere automatico ( inclinazione di oltre 70° per più di 50 secondi ) oppure può essere azionato dal lavoratore stesso premendo un tasto. L’apparecchiatura può essere posizionata sulla cintura del lavoratore, al collo o in altri punti a seconda della comodità dell’utilizzatore.

Il segnale di allarme, tramite un combinatore Gsm, avverte chi di dovere, il quale, dopo aver valutato la situazione avvertirà il pronto intervento. Il sistema oltre a trasmettere l’allarme in modalità GSM a persone preposte, attiva un allarme acustico e visivo già sul campo, permettendo un immediato intervento e localizzazione da parte del personale nelle immediate vicinanze.

Funzionamento del dispositivo uomo a terra mydasoli

Mydasoli gps gsm

Mydasoli gps gsm

Il dispositivo Mydasoli gps gsm permette di geolocalizzare il lavoratoreattraverso l’uso del gps interno. Ideale per Aziende che operano al di fuori di una struttura architettonica specifica. Ad esempio trasportatori, operatori socio assistenziali domiciliari, guardie notturne, tecnici manutentori per conto terzi, lavoratori in cantieri edili.

Componenti il sistema:

• Dispositivo Mydasoli gps gsm

• Scheda SIM

• Software di gestione

Utilizzando Mydasoli gps gsm il lavoratore isolato è in grado di poter segnalare un possibile pericolo o un malessere in maniera manuale digitando un tasto, oppure viene inviato automaticamente una segnalazione nel caso in cui il lavoratore si trovi a terra.

Funzionamento uomo a terra gps gsm

Dispositivo twig

Dispositivo uomo a terra atex

TWIG protector ATEX, lo strumento professionale per la protezione di lavoratori che operano isolati in ambienti a rischio esplosivo, rispetta le direttive DIN0825BS8484. 

Twig Protector non richiede alcuna installazione nè alcuna infrastruttura di comunicazione ed è immediatamente utilizzabile inserendo semplicemente una qualunque
scheda SIM.

• Dimensioni: 18mm x 45mm x 94mm
• Peso: 89g batteria inclusa
• Quad-band GSM (850/900/1800/1900)
• Antenna GSM e GPS integrata
• Temperatura d’uso -20°C..+50°C**
• Protezione IP67
• GPS assistito
• Resistenza a urti e impatti
• Pulsante antipanico ergonomico e dedicato
• Allerta automatica inclinazione / non movimento*
• Display LCD con simboli guida
• Chiamate rapide / invio messaggi programmabile
• Risposta e fine chiamata
• Accensione e spegnimento monitorabili
• Comunicazione bidirezionale in vivavoce
• Messaggi di stato
• Localizzazione outdoor / indoor
• Geofence*

Certificazione Atex
•II 2 G Eex Ib IIB T4
•Zone 1 Category II Gas
•Intrinsically safe temperature class 4

 

La gestione dell’allarme

Se pensi di tutelare la salute di un lavoratore solamente con un dispositivo uomo a terra e non pensi a CHI deve gestire la ricezione e l’intervento in caso di malore o emergenza la tua catena di intervento potrebbe essere fallace. È necessario selezionare all’interno dell’azienda una persona o una squadra che si occupi della gestione di questi allarmi.
Nel caso in cui l’azienda non fosse in grado di selezionare il personale, Rivetta Sistemi mette a disposizione la propria tecnologia e il proprio know how fornendo ai propri clienti la possibilità di attivare un collegamento con una centrale operativa di emergenza qualificata H24.