Controllo accessi in azienda – Sicurezza e Safety

Il controllo accessi in azienda permette di gestire e monitorare gli ingressi alle proprie strutture al solo personale autorizzato seguendo politiche di accesso predefinite.

Un’azienda che non controlla e monitora chi entra nella propria struttura si espone a dei rischi che potrebbero compromettere la sicurezza e la salute delle proprie risorse.

Ogni azienda dovrebbe elaborare un’analisi del rischio atta ad analizzare le vulnerabilità causate dal non avere un controllo degli ingressi elettronico e informatizzato.

Un controllo accessi in azienda permette di:

  1. Garantire l’accesso a una struttura al solo personale autorizzato
  2. Garantire l’accesso a uffici o reparti al solo personale autorizzato o provvisto di adeguata formazione e certificazioni
  3. garantire l’accesso solo in orari e in giorni della settimana predefiniti in base alla politica di accesso assegnata al singolo utente
  4. Segnalare tentativi di ingressi non autorizzati
  5. Aiutare durante un’evacuazione a sapere chi è presente e l’ultima posizione conosciuta

In questa pagina verranno analizzate le esigenza di un’azienda strutturata e complessa in modo tale da vedere più tecnologie e più funzionalità.

  1. Gestione accreditamento e smistamento dei visitatori
  2. Controllo accessi dipendenti tramite sistemi tradizionali e sistemi a mani libere
  3. Controllo accessi carrai carico e scarico merci, pesate etc.. sia tramite telepass che prossimità
  4. Videosorveglianza e antintrusione
  5. Localizzazione e tracciamento di assets e persone
  6. Evacuazione intelligente
  7. Punti di raccolta intelligenti e appello rapido

 

In questa analisi prenderemo in considerazione un’azienda manifatturiera, il controllo accessi sarà sviluppato per poter controllare 3 tipologie di utenti

  • Dipendenti e personale interno
  • Visitatori
  • Personale esterno (aziende di manutenzione)
  • Autisti addetti al carico – scarico merci

Esempio di controllo accessi in azienda

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  1. Accreditamento, gestione e controllo dei visitatori

Gestione visitatori e controllo accessi in aziendaLe aziende hanno la necessità di “modernizzare” e automatizzare il processo di accreditamento e gestione dei visitatori. Per venire incontro ai bisogni del mercato Rivetta Sistemi propone una soluzione efficace la cui ragion d’essere trae fondamento dalla condivisione dei dati in tempo reale tra i diversi centri di responsabilità e quindi le diverse persone presenti in azienda.

Esistono diverse soluzioni in base al livello di integrazione del sistema che un’azienda vuole adottare

  1. Sistema con registrazione del visitatore e stampa del pass di riconoscimento
  2. Sistema con registrazione visitatore senza stampa del pass (registro elettronico)
  3. Integrazione con applicativo di pre registrazione online
  4. Integrazione con sistema di controllo accessi

Il sistema è strutturato per funzionare sia con la presenza di una receptionist sia in totale autonomia da parte del visitatore.

La presenza di una persona in reception può permettere controlli supplementari come la verifica del documento di identità del visitatore e la sua registrazione a sistema.

Come funziona:

Il visitatore, recandosi nei pressi dell’area aziendale adibita all’accoglienza inserirà i propri dati utilizzando il tablet  o il monitor touch screen.

Al termine dell’operazione potrà essere stampato in totale autonomia un pass di riconoscimento.

Per scoprire ulteriori informazioni sui sistemi di gestione dei visitatori clicca qui.

 

Controllo accessi

Controllo accessi in aziendaCon accesso si intende il passaggio fisico in un determinato luogo attraverso un “varco”.

Esempi di varchi:

  • Porte
  • Cancelli
  • Varchi “virtuali”

Nella sicurezza fisica con il termine  controllo accessi ci si riferisce alla pratica di autorizzare ad entrare in una proprietà, edificio, stanza al solo personale autorizzato.

Un sistema di controllo degli accessi determina chi è abilitato ad entrare o uscire, dove è abilitato a entrare o uscire quando è abilitato a varcare l’accesso controllato

I serramenti meccanici con chiavi non permettono di configurare policy di accesso  attraverso il varco in base al giorno-ora e quando una chiave  meccanica è smarrita vi è il pericoloso inconveniente che può essere facilmente copiata e trasferita ad una terza persona non autorizzata.

Un controllo degli accessi elettronico invece è in grado di orchestrare policy di accesso in base alle credenziali dell’utente, all’ora o al giorno.

Quando l’accesso è consentito la porta è sbloccata per un predeterminato periodo e l’accesso attraverso il varco dell’utente è registrato sul database.

Quando l’accesso è rifiutato la porta rimane chiusa e il tentativo di accesso viene segnalato al database.

Il sistema può anche segnalare attraverso un allarme visivo e sonoro il tentativo di accesso furtivo attraverso il varco. (questa segnalazione è utilie anche per segnalare quando una porta viene lasciata a per troppo tempo.

L’abilitazione del passaggio al varco può essere amministrata da:

  • Porta con serratura elettromeccanica
  • Tornello
  • Varco “virtuale” tramite controllo a “mani libere”

La verifica delle credenziali può essere effettuata tramite lettore di prossimità, l’utente avvicinando il proprio badge al lettore verrà identificato e il sistema abiliterà o bloccherà il passaggio al varco.

Un sistema di controllo accessi può gestire più varchi con differenti tecnologie. Ogni varco può avere politiche differenti e i dati sono centralizzati e disponibili attraverso un unico software.

Per quanto riguarda il controllo accessi di varchi virtuali attraverso l’uso di tecnologie a mani libere Rivetta Sistemi mette a disposizione due sistemi basati su due differenti tecnologie:

  • rilevazione di tag passivi (UHF)
  • rilevazione  di tag attivi (EVERTAG)

Il sistema a mani libere deve essere scelto considerando alcuni fattori  al fine di soddisfare appieno le esigenze del cliente.

Alcuni fattori da considerare:

  • dove deve essere posizionato il dispositivo di identificazione
  • che portata deve avere il dispositivo di identificazione
  • è necessario identificare se l’utente sta entrando o uscendo da un varco virtuale? Oppure basta il dato di prossimità?
  • quanti dispositivi di identificazione devono essere letti contemporaneamente?

Controllo accessi dei varchi carrai

Controllo accessi veicolare

Così come i punti di accesso pedonali anche i varchi carrai dovrebbero essere controllati e gestiti allo stesso modo.

L’elemento del sistema che cambia è il sistema di controllo del passaggio che può essere implementato tramite barriera automatica oppure tramite cancello  elettromeccanico.

La persona che deve accedere alla struttura può identificarsi tramite badge personale (quindi avvicinando il proprio badge alle apposite colonnine) oppure tramite sistema di lettura long range e utilizzo di tag da applicare al parabrezza della vettura.

Possono essere usate altre tecnologie di identificazione come telecamere di lettura targhe.

Per incrementare la sicurezza del varco è possibile applicare sistemi antintrusione a tenda per evitare lo scavalcamento perdonale del varco.

Il software che gestisce il sistema di accessi veicolare deve essere integrato al sistema di controllo accessi dell’azienda in modo da poter creare whitelist e politiche di accesso coerenti con l’intero sistema.

Il sistema di controllo accessi deve mettere a disposizione una piattaforma web di pre registrazione e di convalida anche per il sistema di controllo accessi veicolare. In questo modo, trasportatori e visitatori avranno il diritto di accedere con i propri mezzi solo dopo avvenuta autorizzazione e per tempi prestabiliti.

Videosorveglianza e antintrusione

Videsorveglianza e controllo accessiIl sistema di controllo accessi trova naturale completamento con un sistema di videosorveglianza.

Ogni accesso potrebbe essere monitorato da videocamere. I fotogrammi relativi a tentativi di accesso non autorizzati sono memorizzati dal sistema.

È possibile ricostruire incidenti o situazioni anomale andando ad analizzare le immagini relative a particolari fasce orarie.

 

 

Localizzazione e tracciamento di assets e persone

Controllo accessi e sistemi rtls

Il sistema di controllo accessi può essere integrato con un sistema di localizzazione e tracciamento. I sistemi RTLS permettono di sapere in ogni momento la posizione di persone o attrezzature.

Attraverso questi sistemi è possibile migliorare la safety e la security dell’azienda.

Per poter implementare un sistema di questo tipo è necessario utilizzare dispositivi di identificazione e tracciamento attivi come Evertag.

Per scoprire quali risultati puoi ottenere utilizzando un sistema RTLS clicca qui.

 

 

Gestione delle evacuazioni e punti di raccolta intelligenti

Controllo accessi e gestione delle evacuazioniUn sistema di controllo accessi può aumentare significativamente la situation awareness in fase di evacuazione. Infatti i dati raccolti e resi disponibili dal sistema permettono di sapere in qualsiasi momento chi è all’interno di un edificio e chi non lo è più. I dati sono ulteriormente raffinati mettendo a disposizione gli ultimi accessi effettuati dai lavoratori nei reparti provvisti di controllo accessi.

Attraverso l’utilizzo di sistemi di raccolta dati basati sul sistema evertag è possibile sapere in qualsiasi momento la posizione di un lavoratore e analizzare quante persone si trovano nei pressi di un punto di raccolta.